Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Progetti

Progetto Giovane come te

Giovane come teQuesto progetto, inserito nel P.O.F. del nostro Istituto, è la risposta che il territorio della Val d'Enza dà per garantire alle giovani generazioni la possibilità di essere studenti compresi e valorizzati e persone consapevoli e mature.

Il progetto (ormai non più sperimentale) vede coinvolti nella sua ideazione, organizzazione e realizzazione diversi ed importanti soggetti: le Amministrazioni comunali del distretto della Val d’Enza, il Coordinamento politiche Educative della Val d’Enza, gli Istituti Comprensivi di Campegine- Gattatico, Cavriago, Montecchio Emilia-Bibbiano, S. Polo d’Enza-Canossa, S. Ilario d’Enza, la neuropsichiatria infantile e i servizi sociali (AUSL), il Centro per le famiglie della Val d’Enza e CREAtiv Soc. Coop. Sociale.

Esso si pone come obiettivo quello di creare, nei 5 Istituti Comprensivi del Distretto, un servizio di consulenza psicopedagogica, articolato in attività di ascolto, informazione, formazione, consulenza e supervisione rivolte ad insegnanti, genitori e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 14 anni.

Le attività previste nell’ambito del progetto sono:

  • Sportello per la consulenza psicopedagogica: il consulente è a disposizione degli insegnanti  e dei genitori per situazioni critiche o di emergenza, per affrontare problematiche specifiche e ipotizzare strategie e soluzioni da attuare.
  • Progetti Pilota: percorsi specifici per équipes di insegnanti, strutturati in incontri di formazione relativa a tematiche individuate e proposte dai docenti sulla base di eventuali criticità presenti in classe. Lo scopo è sperimentare nuove strategie e modalità di approccio a situazioni problematiche e difficili presenti nell’ambito scolastico e condividere nuove conoscenze e riflessioni.
  • Commissione filtro: presenza, in ogni Istituto, di una commissione costituita da rappresentanti dei diversi plessi che, insieme agli esperti, fungerà da “filtro” tra gli insegnanti e il servizio di consulenza.
  • Formazione:  percorsi formativi per insegnanti su tematiche da loro segnalate.
  • Incontro con i genitori: possibilità di strutturare incontri di confronto, discussione e lavoro con i genitori su specifiche tematiche.

 

Progetto Con-vivere

Condiviso dalle Amministrazioni Comunali e dagli Istituti Comprensivi e Superiori della Val d’Enza, è rivolto agli studenti stranieri e ha lo scopo di promuovere buone prassi e attività specifiche che ne favoriscano l’integrazione.

Per il corrente anno scolastico prevede:

  • Servizio di mediazione linguistica e culturale
  • Laboratori di Italiano L2 di emergenza, livello intermedio e lingua dello studio
  • Corso di formazione per i docenti delle commissioni “accoglienza” sulla valutazione degli studenti stranieri
  • Incontri periodici delle funzioni strumentali per l’intercultura di tutti gli Istituti del distretto per confrontare le esperienze e concordare gli interventi.

 

Progetto Fuori Banco (per territorio di Bibbiano - Scuola Primaria e Secondaria di primo grado)

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Scuola, Ente Locale e Servizio Sociale e coinvolge gli otto comuni del Distretto della Val D’Enza.
L’obiettivo fondamentale è quello di fornire sostegno educativo e didattico a bambini della scuola che presentano bisogni specifici particolari, attraverso il rapporto diretto e guidato da una figura adulta. Gli alunni vengono affiancati da insegnanti, educatori e volontari in orario extrascolastico per due pomeriggi la settimana.
Si effettuano periodicamente incontri di raccordo e verifica del percorso.

 

Progetto A.R.C.O.O.

Per gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado, si pone l'obiettivo di valorizzare le competenze emotive dei ragazzi. L'Associazione Punto Aperto proporrà attività su tre pomeriggi con orari differenti per i due livelli di età (primaria e secondaria). Pur non essendo il classico dopo scuola, intende lavorare ugualmente sull'apprendimento con un approccio più animato. Le attività saranno condotte da giovani volontari universitari affiancati da educatori.
Oltre a questo progetto partiranno altre tre iniziative: un laboratorio teatrale, delle attività di animazione nei parchi e attività didattiche nelle fattorie.

 

Autonomia +

Si tratta di un progetto distrettuale promosso dal Coordinamento Politiche Educative dell’Unione Val d’Enza, dagli Istituti Comprensivi della Val d’Enza, dalla  Associazione Stelle sulla terra, dalle cooperative sociali L’Arcobaleno Servizi e Lina Mazzaperlini. 

Il progetto prevede l’apertura di due centri pomeridiani (uno a Cavriago e uno Sant'Ilario d'Enza) per lo sviluppo delle autonomie di studio dei ragazzi con Disturbo Specifico di Apprendimento frequentanti le Scuole Secondarie di primo grado, con l’obiettivo di rendere gli stessi capaci di affrontare il percorso di apprendimento mediante l’utilizzo di tecniche e di strumenti informatici. Seguiti da educatori specializzati, gli allievi si incontrano due pomeriggi alla settimana. Il percorso educativo, che mira anche al miglioramento dell’autostima dei ragazzi, prevede anche incontri con i genitori.

I contenuti di questo sito, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.
Sito realizzato da Lavia Di Sabatino su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia nell’ambito del Progetto “Un CMS per la scuola”.